Marcatura della plastica

con un marcatore laser di JustLaser

MARCARE LA PLASTICA CON IL LASER

Quasi tutta la plastica può essere marcata con un laser - che si tratti di poliammide, ABS o policarbonato. Godetevi i vantaggi delle macchine laser JustLaser: una marcatura esatta e permanente senza danneggiare la superficie. La marcatura della plastica con il laser è senza contatto, i risultati sono permanenti, resistenti all'abrasione e agli acidi, alle soluzioni alcaline, ai solventi e agli oli (caldi). Che si tratti di marcature in bianco o in nero, un marcatore laser di JustLaser con prestazioni di picco elevate e breve durata dell'impulso fornisce risultati ottimali, anche per i progetti più difficili.

QUALI MATERIALI POSSONO ESSERE MARCATI CON IL LASER?

L'esperienza ha dimostrato che la marcatura della plastica con il laser è un metodo vantaggioso con una serie di possibili applicazioni. Un gran numero di materie plastiche sono adatte alla marcatura laser:

  • Poliestere (PES): Dura-Lar® Film, Ertalyte®, PET metallizzato, Mylar®
  • Film, PET Film, PET-G
  • Poliammide (PA)
  • Poliossimetilene (POM)
  • Policarbonato (PC): Lexan®, Makrolon®
  • Poliarilsolfoni (PSU, PPSU)
  • Polimetilmetacrilato PMMA
  • Polietere etere chetone (PEEK)
  • Copolimero acrilonitrile butadiene stirene (ABS)
  • Poliimmide PI: Cirlex®, Kapton®, Kolon Polyimide incolore (CPI™)
  • Polistirene PS
  • Polietilene tereftalato PET
  • Silicone
  • A seconda dei requisiti dell'applicazione:
    • Polietilene (PE): HDPE, LDPE, LLPE, MDPE, UHMW
    • Polipropilene (PP): Formex®, Statex®

QUALI PARTI IN PLASTICA VENGONO MARCATE CON I MARCATORI LASER?

Poiché quasi tutte le materie plastiche possono essere lavorate con il laser, la gamma di applicazioni per la marcatura laser della plastica è ampia. Il metodo di marcatura si basa sul materiale e sul risultato desiderato. Gli additivi (per esempio ritardanti di fiamma, additivi, ecc.) e i pigmenti presenti nel prodotto reagiscono alla marcatura laser in modi diversi. Quindi, si lavora con le tecniche di schiumatura, carbonatazione o ricolorazione. Si raccomanda di effettuare un test prima della produzione per verificare che la qualità e il tempo di lavorazione possano essere riprodotti. I seguenti componenti sono spesso marcati con il laser:

LE NOSTRE MACCHINE LASER

TECNICHE DI MARCATURA DELLA PLASTICA CON IL LASER

Per marcare la plastica con un laser, si possono usare vari metodi basati sull'accoppiamento della luce laser. L'energia ha l'effetto di carbonizzare o schiumare un polimero. Questo porta al cambiamento di colore desiderato. Nella pratica vengono utilizzate le seguenti varianti:

  • Carbonizzazione: qui il laser riscalda la superficie luminosa a più di 100 gradi Celsius, causando il degassamento di parti altamente volatili della plastica (quasi sempre idrogeno e ossigeno). Questo porta alla formazione di un'area scura con una maggiore concentrazione di carbonio. Questo contrasto su una superficie di base chiara rende possibile un'etichettatura predefinita. Poiché una quantità trascurabile di materiale viene degassata, la stabilità meccanica del componente viene mantenuta. Come sorgenti del fascio possono essere utilizzati laser Nd:vanadate, Nd:YAG e a fibra.
  • Foaming: questo processo può essere usato per creare strutture tangibili. In questo processo, la superficie viene fusa da un laser e comincia a bollire. Dopo che l'impulso laser finisce, il materiale si raffredda così rapidamente che le bolle della massa fusa, precedentemente in ebollizione, vengono incapsulate. La superficie della plastica si alleggerisce, facendo emergere un'iscrizione notevolmente rialzata (cioè non incassata).
  • Ablazione: in questo processo, lo strato superiore di una plastica multistrato (laminato) viene rimosso. I diversi colori del materiale di base forniscono i contrasti necessari. Anche applicazioni sofisticate - come nella costruzione di aerei o automobili o per prodotti elettronici e domestici - possono essere implementate in modo flessibile.
  • Cambio di colore: questo procedimento si basa sul processo di fotodissociazione delle molecole. Ciò significa che un laser ultravioletto (cioè un'alta energia dei fotoni) può rompere direttamente i legami chimici. Questo comporta un aumento di temperatura molto più basso che in qualsiasi altro processo qui descritto. Anche le plastiche sensibili con un basso punto di fusione possono ricevere un'iscrizione ad alto contrasto usando questo processo.
  • Plastiche con additivi: in casi speciali (per esempio per codici leggibili a macchina ad alto contrasto), è necessario usare additivi sensibili al laser nelle plastiche. Questo può migliorare il contrasto e la nitidezza dei contorni, garantendo così una leggibilità ottimale. Il risultato è una gamma completa di colori del prodotto e un alto rapporto di contrasto. Saremo lieti di consigliarvi sui vantaggi degli additivi selezionati in combinazione con il vostro JustLaser.

MARCARE LA PLASTICA CON IL LASER: PASSO DOPO PASSO

È possibile marcare singoli pezzi o centinaia di parti contemporaneamente quando si marca la plastica con un laser. I marcatori laser di JustLaser si basano sulla tecnologia laser a fibra di itterbio (valore di tabella: 1.062,3 nm), che provoca un aumento della temperatura e la conseguente reazione delle sostanze chimiche nella plastica. La marcatura risultante sarà chiara o scura - in entrambi i casi, sarà anche permanente. Si possono creare colori predefiniti quando si usano additivi o laminati. Si possono anche produrre caratteri molto piccoli (fino a 2,5 pt.) che possono essere letti solo con un microscopio. È anche possibile marcare aree di lavoro molto grandi senza problemi.

È possibile utilizzare il software abituale per creare la marcatura desiderata (con una risoluzione fino a 1.200 dpi). La tecnologia laser di JustLaser può essere integrata con quasi tutti i software basati su Windows, compresi AutoCAD, Adobe, CorelDRAW e Bartender. È possibile collegare il laser al computer in modo rapido e semplice tramite interfaccia USB o Ethernet.

Per molte aziende è economicamente più efficiente comprare il proprio laser piuttosto che esternalizzare la marcatura dei componenti ad aziende esterne. Il costo relativamente basso di un marcatore laser di JustLaser e la sua versatile gamma di potenziali usi lo rendono un investimento ragionevole per aziende di qualsiasi dimensione.

VANTAGGI DI UN LASER PER MARCARE LA PLASTICA

Un grande vantaggio dell'uso del laser per marcare la plastica è che anche i componenti più piccoli e i dettagli in punti difficili da raggiungere possono essere marcati rapidamente e facilmente. La lavorazione senza contatto fornisce risultati perfetti e altamente resistenti. Il componente di plastica non ha bisogno di essere bloccato o fissato per questo processo, garantendo la sicurezza del processo. Il processo lascia le superfici del componente (cambio di colore) completamente intatte. Non è necessario effettuare alcun pre-trattamento o post-trattamento speciale.

I risultati sono ad alto contrasto e sono facilmente leggibili, anche con le più piccole larghezze di linea. Sono resistenti al calore, ai solventi e agli acidi e sono permanentemente resistenti all'abrasione. In termini di assicurazione di qualità ottimale, ciò garantisce la tracciabilità a lungo termine dei componenti e dei prodotti.

Un gran numero di plastiche diverse sono adatte alla marcatura o al taglio laser. Non ci sono praticamente limiti al design: Contenuti dinamici da sistemi ERP, loghi, numeri di serie, codici a matrice di dati, codici a barre, foto e molto altro ancora possono essere prodotti sulla plastica usando un laser. La marcatura è rapida ed efficiente - non è necessario cambiare utensili o riattrezzarsi per diverse iscrizioni.

Rispetto ai processi alternativi, la marcatura della plastica con il laser è considerata una variante estremamente economica. Non ci sono costi di manutenzione (nessuna usura degli utensili) o costi per materiali di consumo (prodotti chimici, inchiostri, ecc.). Il processo è significativamente più veloce nel lavoro quotidiano rispetto ai processi meccanici, per esempio.

VANTAGGI DELLA TECNOLOGIA LASER DI JUSTLASER

I marcatori laser di JustLaser sono caratterizzati da una serie di vantaggi. La tecnologia flessibile è adatta a una vasta gamma di materiali. Poiché questo metodo è senza contatto, il materiale non viene sollecitato meccanicamente. Inoltre, non ci sono costi di utensili o costosi lavori di manutenzione.

Da JustLaser, potete anche beneficiare di bassi costi di investimento e di set-up e acquistare un prodotto di alta qualità che vi conquisterà con la sua alta velocità di produzione e precisione!

Maggiori informazioni sulla marcatura laser della plastica?