FAQ:
taglio laser, incisione laser, marcatura laser

Domande frequenti sui nostri prodotti e sul taglio laser, incisione laser e marcatura laser.

Dove sarà usato il laser?

I laser sono versatili. Possono essere utilizzati nelle telecomunicazioni, nella lavorazione dei materiali, nella medicina, nel rilevamento, nella scienza, nell'analisi e così via.

Come funziona un laser?

Un laser ha un mezzo laser-attivo che (di solito) dà anche il nome ad ogni laser. Questo mezzo laser-attivo si trova in un risonatore. Ciò significa che è posto tra uno specchio terminale (preferibilmente 100% di riflettività) e uno specchio di disaccoppiamento. Quest'ultimo, a seconda del tipo di laser, ha una trasmettività compresa tra il 2% e il 30%. Se il risonatore è alimentato ("pompato"), la luce laser viene riflessa avanti e indietro tra i due specchi. Finché le prestazioni della pompa sono mantenute, la luce laser continuerà ad essere intensificata ogni volta che passa attraverso il mezzo laser-attivo e una certa percentuale viene emessa allo specchio di disaccoppiamento. Il risultato è un raggio laser diretto, (di solito) con una coerenza maggiore e una larghezza di banda di emissione più stretta (alta brillantezza del colore, cioè le emissioni laser sono a banda stretta / con una sola lunghezza d'onda / monocromatiche). La luce laser è la forma di energia che può essere focalizzata meglio. Un'intensità di 10kW/cm² è necessaria solo per fondere le superfici metalliche.

Cosa significa la parola laser?

LASER è un acronimo e sta per "Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation". L'emissione stimolata è stata predetta da Albert Einstein nel 1917.

Che tipo di laser ci sono?

Nella lavorazione dei materiali, le due fonti laser più comuni sono i laser a CO2 (lunghezza d'onda di 10,6 µm) e i laser a fibra / Nd:YAG / Nd:YVO (lunghezza d'onda di 1.064 nm). Puoi trovare una panoramica delle macchine laser JustLaser qui:

 

Macchine Laser

Come funziona un laser a fibra?

Un laser a fibra è un laser a stato solido che ha proprietà di fibra ottica. I laser a fibra sono solitamente costruiti per applicazioni di marcatura e incisione secondo il principio MOPA. MOPA significa che un "oscillatore master" (MO) è intensificato da un "amplificatore di potenza" (PA). L'oscillatore master è un laser compatto, raffreddato passivamente e senza manutenzione, con un'uscita tipica nell'ordine dei 100mW. L'amplificatore di potenza è una fibra di vetro drogata, che di solito è arrotolata nell'alloggiamento della sorgente laser. Questo dà una grande distanza di amplificazione con un basso volume di costruzione. L'amplificatore di potenza viene alimentato da diodi di pompa, cioè otticamente. Il grande vantaggio rispetto ai "classici" laser Nd:YAG / Nd:YVO è che ogni diodo di pompa è separato spazialmente e montato sul proprio dissipatore di calore. Questo allevia il problema degli alti volumi di calore residuo in piccoli volumi. La luce dei diodi di pompa è condotta all'amplificatore di potenza tramite cavi in fibra ottica.

Puoi trovare i nostri laser a fibra qui:

JustCut taglierina Laser per Metallo

JustMark Marcatore Laser

Perché i laser sono pericolosi?

Grazie ai loro fasci facilmente focalizzabili, i laser possono generare intensità estremamente elevate sui pezzi da lavorare. La potenza assorbita in poco tempo e in piccoli volumi porta ad un aumento estremamente elevato della temperatura. Se, per esempio, si vuole tagliare del metallo, la temperatura raggiunta deve essere superiore alla temperatura di ebollizione del metallo in questione (per esempio 2.540°C per l'alluminio). Si può immaginare cosa farebbe al corpo umano (specialmente agli occhi) un aumento di temperatura, anche molto più basso. Ci sono classi di laser (1 - 4 e sottoclassi, dove 1 = intrinsecamente sicuro e 4 = pericoloso) per aiutarvi a valutare meglio i rischi ed evitare lesioni. Utilizzando misure tecniche di protezione (ad es. alloggiamento, interblocchi, otturatori, ecc.) per ogni sistema, anche i laser "pericolosi" possono essere utilizzati in conformità alle disposizioni di legge e senza rischi per il personale. Le informazioni sono fornite nel rispettivo manuale.

Di quale potenza laser ho bisogno per quale applicazione?

La potenza ottimale del laser dipende fortemente dal materiale. L'incisione del legno richiede una potenza maggiore rispetto alla marcatura della carta. Come guida approssimativa per i processi di taglio su obiettivi organici con un laser CO2, è necessaria una potenza media di uscita di circa 10 watt per millimetro di materiale. Quindi l'acrilico di 3 mm di spessore può essere tagliato a una velocità economicamente sostenibile con un laser CO2 da 30 watt.

Qual è la differenza tra una taglierina laser e un incisore laser?

Incisori laser e tagliatori laser sono principalmente un unico dispositivo. La differenza sta nei rispettivi punti di forza, negli add-on opzionali e nelle diverse potenze dei sistemi laser. La macchina laser più adatta è decisa dall'applicazione primaria e dal materiale da laserare.

Quali sono le classi di laser?

  • Laser di classe 1: intrinsecamente sicuro - nessuna misura protettiva necessaria.
  • Laser di classe 2: < 1mW, nella gamma visibile, considerati sicuri se interagiscono con gli occhi per < 0,25 secondi (es. puntatore laser)
  • Laser di classe 3R: < 5mW, nel range visibile (es. tende luminose), evitare l'esposizione diretta.
  • Laser di classe 3B: pericolo acuto per gli occhi (ad esempio il laser in un registratore DVD), 5 - 500mW, riflessione diffusa sicura.
  • Laser di classe 4: classe più pericolosa, pericolo da fasci diretti, riflessi e dispersi, più: rischio di incendio"

Le sottoclassi "M" non sono considerate qui.

Quanto deve essere forte un laser per tagliare il metallo?

La potenza da utilizzare dipende dalle proprietà del rispettivo materiale e dallo spessore della piastra metallica. L'alluminio fino a 1,5 mm di spessore, l'acciaio inossidabile fino a circa 3 mm di spessore e l'acciaio da costruzione fino a poco più di 4 mm di spessore possono essere tagliati con laser CO2 con una potenza laser di 400W e un afflusso di ossigeno.

Quale laser è ideale per il taglio?

È possibile tagliare materiali organici come legno, plastica e tessuti sia con il JustLaser Large Laser Cutter che con il JustLaser Laser Engraver. Il JustLaser Large Laser può anche tagliare metalli con uno spessore fino a 4 mm. La gamma di prodotti JustCut con una potenza di 1kW - 3kW da un laser a fibra può tagliare metalli con uno spessore fino a 10 mm.

Applicazioni

Cosa si può tagliare con un laser?

Puoi usare un laser per tagliare materiali come legno, metallo, acrilico e molti altri. Puoi trovare una panoramica dettagliata qui:

Applicazioni

Quale laser dovrei usare per il metallo?

Per le applicazioni con il metallo, raccomandiamo il nostro laser a fibra JustLaser JustCut. Questo è ideale per la lavorazione di metallo, lamiera, rame e alluminio. Un sistema laser a fibra compatto dotato di sorgenti laser nLIGHT con una potenza laser fino a 3kW.

Cosa posso tagliare con un laser?

Trovate una lista di tutti i materiali qui: Applicazioni

Come funziona il taglio laser?

I processi utilizzati per il taglio laser - taglio a fiamma laser, taglio a fusione laser e taglio a sublimazione - dipendono dal materiale.

Per il taglio laser a fiamma, l'ossigeno viene usato come gas di taglio e come fornitore di energia supplementare. L'alta temperatura nella fessura di taglio e l'ossigeno iniziano un processo di ossidazione ("combustione"), l'alto calore di processo rilasciato dal quale supporta il processo di taglio. Nel taglio a fusione laser, invece, i metalli vengono fusi sotto il calore del raggio laser e spinti fuori dalla fessura di taglio dall'alta pressione del gas di processo. Questo porta spesso a una qualità inferiore del bordo di taglio. I processi di taglio possono essere eseguiti anche con laser a fibra ad alte prestazioni con afflusso di azoto (meno comunemente, 400W con CO2). Questo processo, in cui i bordi di taglio mantengono la loro lucentezza metallica, è più lento del taglio a fiamma, anche se i bordi di taglio diventano solitamente scuri nel taglio a fiamma.

Si può tagliare il legno con un laser?

I processi di incisione laser e taglio laser del legno non vengono utilizzati solo per i progetti creativi, ma anche nel settore industriale. Che si tratti di compensato, balsa, MDF, sughero, HDF o pannelli multipli, una JustLaser Large Laser Cutter è in grado di tagliare senza problemi numerosi tipi di legno, dalle tavole molto sottili a quelle di 20 mm di spessore. Il sistema di estrazione deve essere impostato di conseguenza, soprattutto per i pezzi spessi e/o se c'è una grande quantità di colla.

Che cosa significa Laser Cut?

Laser Cut è semplicemente un taglio laser. I processi utilizzati per il taglio laser - taglio a fiamma laser, taglio a fusione laser e taglio a sublimazione - dipendono dal materiale di cui è fatto un pezzo.

È possibile usare il laser sul vetro acrilico?

L'acrilico è eccellente da lavorare con il laser, indipendentemente dal fatto che si voglia dare al materiale una forma specifica o dargli una scritta. Quando il processo è eseguito correttamente, i bordi di taglio hanno lo stesso livello di trasparenza e di levigatezza di tutti gli altri bordi del pezzo.

Quanto deve essere forte un laser per incidere il metallo?

I metalli vengono incisi con laser a fibra. Una potenza media di 20 watt dovrebbe essere sufficiente. Gli impulsi devono essere brevi e la potenza di picco dell'impulso deve essere nell'ordine di diversi kilowatt. Le sorgenti laser (con un'adeguata guida del fascio e una lente di focalizzazione) sono state installate nelle postazioni di lavoro JustMark esattamente per questo scopo. È possibile incidere il metallo con un laser CO2 se prima si applica una pasta speciale (ad esempio Thermark) al pezzo di metallo. Questa pasta viene poi "bruciata" nel metallo grazie all'elevato aumento di temperatura indotto dal laser. Questo rende le iscrizioni molto robuste e durevoli.

Su quali materiali si possono usare i laser?

Puoi usare un laser per tagliare, incidere e marcare materiali come legno, metallo, acrilico e molti altri. Puoi trovare una panoramica dettagliata qui:

Applicazioni

È possibile usare il laser sul policarbonato?

Sì, è possibile utilizzare un sistema laser JustLaser per tagliare o incidere senza fatica il policarbonato o il Makrolon. Per saperne di più: Acrilico

È possibile usare il laser sul polistirolo?

Sì, è possibile utilizzare rapidamente e facilmente il laser su numerosi materiali espansi - tra cui il poliuretano, il polietilene e il poliestere.

Quale laser dovrei usare per tagliare il legno?

La JustLaser Large Laser Cutter è particolarmente adatta al taglio laser del legno. Trovate informazioni più dettagliate a riguardo qui: Legno

È possibile usare il laser sul policarbonato?

Sì, è possibile utilizzare un sistema laser JustLaser per tagliare o incidere senza fatica il policarbonato (noto anche con il nome commerciale "Makrolon"). Per saperne di più: Acrilico

Quanto costa una taglierina laser?

Il costo di un laser varia a causa delle varie potenze e degli extra opzionali. Saremo lieti di elaborare il prezzo del laser giusto per te. Maggiori informazioni

Quale legno posso usare con un incisore laser?

Compensato, balsa, MDF, sughero, HDF e molti altri. Una taglierina laser JustLaser può tagliare senza problemi numerosi tipi di legno, da tavole molto sottili a tavole di 20 mm di spessore. Proprietà come la densità, il contenuto di olio, il contenuto di resina e l'umidità del materiale giocano tutti un ruolo nel risultato finale. Utilizzando una combinazione di una taglierina laser CO2 e una sega per tagli rapidi e diritti, è possibile lavorare le tavole di legno in modo semplice e flessibile.

Quale laser dovrei usare per l'incisione?

Legno, acrilico, tessuto, metallo e molti altri - l'incisore laser è il punto d'ingresso ideale nel mondo creativo, produttivo e redditizio dell'incisione laser. I laser a fibra come quello del JustMark possono marcare e incidere virtualmente qualsiasi metallo - così come un certo numero di plastiche non trasparenti.

Quali legni sono adatti all'incisione?

Compensato, MDF, HDF, legno prezioso, legno vero, impiallacciature, pannelli di stampa, sughero e intarsi sono particolarmente adatti per l'incisione.

Come si può incidere il legno?

Puoi creare il tuo design desiderato nel tuo solito programma di grafica. Non c'è bisogno di alcun software extra o di una formazione completa. Il modello viene inviato al laser tramite un comando di stampa e può essere messo in atto rapidamente e facilmente.

È possibile usare il laser sul legno?

Sì, è possibile incidere il legno. Attraverso il taglio e l'incisione laser, è possibile dare agli oggetti in legno quel "certo qualcosa". Numerosi tipi di legno possono essere lavorati secondo le vostre preferenze personali o i desideri del vostro cliente. Per saperne di più: Legno

Come funziona l'incisione laser?

In contrasto con l'incisione meccanica, dove il materiale viene rimosso attraverso graffi, perforazioni o scalpellature, l'incisione laser viene effettuata con l'aiuto dell'energia di un raggio laser che riscalda la superficie. O fino alla temperatura di evaporazione - a quel punto emerge un'incisione - o molto al di sotto - a quel punto il legno reagisce con l'ossigeno dell'aria e (di solito) diventa di colore scuro.

Incisione laser - Con l'incisione laser, un incisore laser controllato digitalmente riscalda la superficie di un materiale di lavoro così tanto da farlo evaporare fino a una certa profondità, creando un'incisione permanente e resistente all'abrasione. La tecnologia laser intelligente del JustLaser Laser Engraver conquista per i suoi massimi livelli di precisione con ripetizioni senza la necessità di uno strumento aggiuntivo o di particolari abilità tecniche.

Ablazione - I segni bianchi possono essere fatti sull'alluminio anodizzato usando laser CO2 e laser a fibra. L'impostazione dei parametri è molto semplice. I sali metallici cromoforici vengono corrosi termicamente dall'aumento della temperatura, il che significa che la scritta è bianca. L'alluminio anodizzato naturalmente (cioè con una lucentezza metallica ma senza alcun colore) e l'alluminio nudo possono ricevere iscrizioni scure o chiare. Con l'alluminio anodizzato viene mantenuto lo strato di ossido di alluminio estremamente duro meccanicamente, resistente agli agenti chimici e non elettroconduttivo.

Con i metalli verniciati o i laminati plastici (almeno 2 strati), lo strato di vernice o lo strato superiore di plastica può essere rimosso con un laser CO2, spesso senza lasciare residui.

Come funziona un laser di marcatura?

Un cosiddetto "galvo laser" è utilizzato nei laser di marcatura. Esso emette raggi su 2 specchi rotanti a bassa inerzia che sono posizionati a 90° l'uno dall'altro. Gli specchi sono posizionati con precisione da potenti servomotori. L'alta dinamica dei motori in combinazione con il basso momento d'inerzia rotazionale degli specchi porta tipicamente da cinque a cinquanta volte il rendimento dei sistemi a plotter. Tuttavia, i sistemi galvo sono di solito limitati a un piccolo campo di elaborazione (in confronto ai plotter).

Di quale formato di file ha bisogno un laser?

I sistemi laser supportano diversi formati di file. I formati vettoriali standard come DXF, DWG, PLT, SVG, ecc. e i formati raster standard come BMP, JPG, PNG, TIFF, ecc.

Quale programma di grafica è adatto per lavorare con un laser?

È possibile connettersi facilmente a programmi software comuni come CorelDRAW, AutoCAD LT, Adobe Illustrator e molti altri utilizzando uno strumento di conversione PDF.

Quanto può essere lontano il sistema di raffreddamento ad acqua dal laser?

5m (lunghezza del tubo, cioè 5m laser - sistema di raffreddamento + 5m di ritorno)